CONTATTI
SEGUICI
Prestazioni ambulatoriali

Ambulatoriale

L’analisi diagnostico clinico-funzionale globale è fondata su un processo di valutazione interdisciplinare sviluppato attraverso interventi complementari integrati, che richiedono di norma, in relazione alla patologia, un percorso della durata di tre o cinque giorni (12/20 ore di impegno diretto e 3/5 ore di colloqui) che prevede:

accoglienza e colloquio con servizio sociale;
colloquio anamnestico e medico psicologico;
visita/e medica;
valutazione intellettiva, affettivo-relazionale;
valutazione pedagogica;
colloquio psicologico con i familiari;
valutazioni dei terapisti;
valutazione nei laboratori educativo-occupazionali;
relazione conclusiva con diagnosi clinica e diagnosi funzionale;
indicazioni terapeutico-riabilitative;
colloquio di restituzione della relazione ai familiari/tutore.

Le valutazioni diagnostiche possono riguardare anche singole aree funzionali (6/7 ore di impegno diretto):

area Intellettiva e/o comunicativa linguistica;
area motorio-prassica;
area delle funzioni visive e visuo-percettive;
area dell’attenzione e del comportamento;
area delle autonomie personali;
area affettivo-socio-relazionale.

Gli interventi riabilitativi specifici erogati nell’attività ambulatoriale possono essere circoscritti e centrati anche su singole aree e riguardano:

riabilitazione neuromotoria, ortopedica e posturale;
idrokinesiterapia;
terapia occupazionale;
neuropsicomotricità;

riabilitazione logopedica per: disturbi del linguaggio, comunicazione aumentativa alternativa, disturbi specifici e non specifici di apprendimento, terapia miofunzionale per i disturbi della deglutizione e della masticazione;
riabilitazione dei disturbi neuropsicologici e potenziamento cognitivo;
interventi riabilitativi nell’area sensoriale e motorio-prassico con strumenti innovativi quali MyTobii e Neater Eater;
prestazioni specialistiche: fisiatra (consulenze per proposta ausili), neurologo, psichiatra, neuropsichiatra infantile, neurofisiopatologo, odontoiatra e nutrizionista;
riabilitazione delle funzioni sensoriali visive;
riabilitazione delle funzioni sensoriali uditive;

terapia occupazionale;
musicoterapia;
Attività Fisica Adattata (A.F.A.);
prestazione di psicologia clinica e di counseling psicologico familiare;
nursing infermieristico-assistenziale;
attività di Servizio Sociale: relazioni con le famiglie, segretariato sociale, rapporti con i servizi territoriali.
sandra
Sandra C., Terapista Occupazionale e Dipendente dal Novembre 2004
Qui si comprende il valore della vita in tutte le sue forme e condizioni: mutevole preziosa e irripetibile. In tutto il Serafico si respira la normalità come caratteristica quotidiana del vivere la comunità e per la comunità. Ogni istante professionale o privato è vissuto e scandito da iniziative, gesti semplici o complessi sempre orientati al rispetto del rapporto umano Questa è una famiglia, non un semplice ospedale. Il Serafico per poter essere raccontato non va semplicemente visitato, va vissuto.
 
tutte le testimonianze