Il lavoro si è evoluto di pari passo alle esigenze di preparazione dei piatti. Anche l’ascolto di queste esigenze trasforma il Serafico in una grande casa di carità e amore.
Anche in cucina, condividere i sorrisi e gli stati d’animo dei ragazzi significa essere ripagati dell’impegno che mettiamo per loro ogni giorno.